Cinque per mille: 276215 italiani scelgono ANPAS PDF Stampa E-mail

Cinque per mille,  gli italiani scelgono il volontariato di prossimità: Anpas secondo posto per numero di scelte nel 2012

Roma, 15 aprile 2014 - Oltre sei milioni di euro derivanti dalle firme di 276.215 italiani, nel 2012 hanno dato fiducia a 693 pubbliche assistenze Anpas. Anche quest'anno il movimento delle pubbliche assistenze Anpas è al secondo posto per numero di scelte e al quarto posto per importi concessi. Toscana, Lombardia, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Piemonte e Liguria le regioni con il maggior numero persone che hanno scelto di dar fiducia alle pubbliche assistenze Anpas.

Dati territoriali interessanti anche alla luce delle scelte che riguardano le pubbliche assistenze di Umbria, Lazio, Marche, Puglia e Basilicata dove a tutte le pubbliche assistenze presenti sul territorio, sono stati destinati i contributi del 2012.

Cosa finanzia il 5 per mille dato alle pubbliche assistenze Anpas. Ambulanze nuove, allestimenti, defibrillatori, idrovore, app per il primo soccorso (come nel caso della Croce Bianca di Bolzano): i fondi raccolti dalle donazioni del cinque per mille vengono investiti dalle pubbliche assistenze in beni e materiali che vengono poi utilizzati per migliorare i servizi, per rinnovare mezzi e per innovare attività e organizzazione.

“Un dato significativo che premia il radicamento territoriale delle nostre pubbliche assistenze e di un movimento che da oltre centodieci anni è vicino ai bisogni delle persone e delle comunità”, dichiara Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas.“Anche alla luce di questi dati torniamo a ribadire ciò che abbiamo detto in piazza Montecitorio lo scorso 3 aprile: il 5 per mille costituisce una delle poche fonti di entrata certa per le associazioni di volontariato che valorizza il loro radicamento sociale e territoriale. Per questo chiediamo la stabilizzazione del 5 per mille, l’abrogazione del tetto fissato dalla legge di stabilità 2014 in 400 milioni di euro (che di fatto riduce il 5 per mille destinato dai cittadini ad una percentuale più bassa) e la semplificazione delle procedure di iscrizione al 5 per mille al quale ancora troppe associazioni fanno fatica ad accedere” conclude Pregliasco.

Stabilizzazione del cinque per mille: le proposte di Anpas. Sia alla luce dell’articolo 4 comma 2 della Legge delega fiscale del 2014 che impegna il Governo “ad assicurare, con gli stessi decreti legislativi, in funzione delle maggiori entrate ovvero delle minori spese realizzate anche con l’attuazione del comma 1 del presente articolo e del presente comma, la razionalizzazione e la stabilizzazione dell’istituto della destinazione del 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche in base alle scelte espresse dai contribuenti”, confortata anche dalla dichiarazione della Corte dei Conti che ha dichiarato "La mancata stabilizzazione dell’istituto del 5 per mille attraverso una legge organica - in grado di garantire la certezza delle risorse nel corso di un arco temporale ragionevole e la definizione di tempi certi per l’erogazione dei fondi - ha prodotto inefficienze ed inutili appesantimenti burocratici. Il quadro normativo dell’istituto risulta confuso e inadeguato. Le attività di coordinamento, controllo e garanzia delle amministrazioni interessate appaiono insufficienti. Il tetto di spesa annuo è in contrasto con le determinazioni dei contribuenti, riducendo, di fatto, la percentuale del contributo”.

 

Fermitutti visto da Alessandra Fratoni e Daniel Alvarez

L'incontro alla IX Commissione trasporti a Montecitorio(1 aprile)


Fermitutti! la pagina della manifestazione

La disdetta di Società autostrade per l'esenzione dei  telepass per i mezzi di soccorso (2 aprile)

Montecitorio - L'incontro con Pierpaolo Vargiu, presidente Commissione Affari Sociali Camera (3 aprile)

Ministero dei Trasporti -il mancato ricevimento della delegazione Anpas al ministero (3 aprile)


Il DOCUMENTO Anpas e Misericordie presentato ai parlamentari ed al Governo (apri pdf)

Il video della giornata: il Giornale Radio Sociale

       

Su Fan Page


Su Repubblica TV

 


Tutte le foto della manifestazione

Sui social network #fermitutti

L'intervista di Fabrizio Pregliasco a Radio Articolo 1 ascolta

AddThis Social Bookmark Button
Ultimo aggiornamento Martedì 15 Aprile 2014 14:37
 

Il sito si è trasferito su www.anpas.org questa è la versione fino al 29 febbraio 2016 To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information