Anpas Lombardia: annullato il sequestro e le accuse PDF Stampa E-mail

Annullato decreto di sequestro dei beni di anpas e ha ritenuto infondate le accuse a Maurizio Ampollini ed Ezio Mori

Aggiornamento - Milano 31 luglio 2013 

Anpas Lombardia prende atto che il Tribunale di Milano ha annullato il decreto di sequestro preventivo effettuato sui suoi beni disponendone l'immediata restituzione, e prende atto, con viva soddisfazione, che lo stesso Tribunale ha ritenuto infondate tutte le accuse ipotizzate nei confronti del Presidente Maurizio Ampollini e del Direttore Ezio Mori.
Di seguito riportiamo le conclusioni dell'ordinanza del Tribunale"..si deve ritenere ce, non risultando possibile sussumere (n.d.r. configurare) le condotte concretamente contestate nella fattispecie di reato, non sussistevano i presupposti per l'emissione della cautela (n.d.r. sequestro).Conseguentemente il provvedimento impugnato deve essere annullato, con conseguente ordine di restituzione di quanto oggetto del sequestro agli aventi dirittoMilano 31 luglio 2013

 

 

 


Pubblichiamo la lettera di Anpas Lombardia ai volontari e ai dipendenti delle pa lombarde che fa chiarezza sulle informazioni contenute in alcuni lanci giornalistici. Invitiamo tutti a leggere

 

 

AI VOLONTARI, AI DIPENDENTI, DELLE PUBBLICHE ASSISTENZE LOMBARDE ADERENTI ANPAS LOMBARDIA

 

La stampa nel dare notizia del sequestro avvenuto ieri in ANPAS LOMBARDIA ha usato titoli scandalistici per un atto che ha alla base l’affermazione, fatta propria dalla magistratura, che ANPAS LOMBARDIA non ha Volontari !!! disconoscendo l’apporto che ognuno di Voi quotidianamente dà alle nostre attività.Questo è il falso di cui noi siamo accusati.

In relazione ai “cosiddetti” benefit (tre auto e tre cellulari), altro non sono che gli strumenti dati in dotazione a personale per svolgere e dare servizio sia per l’attività quotidiana che extra quotidiana sia in orari di ufficio che al di fuori e che consente in qualsiasi momento e orario a Voi e ai Vostri Responsabili di poterli contattare per qualsiasi necessità o esigenza.

Da ultimo i 775.000,00 euro citati dalla stampa sono soldi bloccati sui conti di ANPAS LOMBARDIA derivanti da versamenti effettuati recentemente dalle Aziende Ospedaliere e destinati in parte alle Associazioni. L’importo è stato determinato con riferimento agli oneri di rendicontazione, costi sostenuti direttamente da ANPAS LOMBARDIA per le rendicontazioni e il supporto alle Associazioni, incassati per gli anni 2008 e 2011 e previsti dalla delibera Regionale VI/45819 del 22.10.1999.

Somme dettagliatamente esposte da ANPAS LOMBARDIA sia in bilancio che in un prospetto messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il testo del decreto di sequestro evidenzia, a differenza dei titoli della stampa, che non vi è alcuna appropriazione personale da parte del presidente Maurizio Ampollini e del direttore Ezio Mori

Il Presidente di Anpas Lombardia Maurizio Ampollini

Il Direttore Ezio Mori

 

La nota stampa di Fausto Casini, presidente Anpas

 

00_logoAnpas

AddThis Social Bookmark Button
 

Il sito si è trasferito su www.anpas.org questa è la versione fino al 29 febbraio 2016 To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information