PDF Stampa E-mail

Novantasei una storia dal terremoto in Irpinia in ebook. Scarica gratuitamente in pdf o epub

«Presto! bisogno fare presto!». Vede delle persone con delle divise verdi, verde scuro con fasce gialle che intorno a lui smuovevano macerie, iniziavano a liberare qualcuno incastrato, seguivano le urla della gente e man mano che si avvicinano Veciè li riconosce. Sono arrivati i Vigili del Fuoco, sono arrivati per salvarli. Da questo preciso momento di sicuro sono loro i suoi nuovi eroi, mica Hulk Hogan o l’Uomo Ragno. E con quanta più forza ha nei polmoni inzia ad urlare «Aiuto. Aiuto! Sono qua sotto!» scarica l'ebook gratuito pdf o epub

 

Due amiche, un viaggio, una tesi di laurea che le porta in Irpinia, l’incontro con Vincenzo in un negozio che porta la scritta “Grasature”: da qui inizia un viaggio lungo novantasei secondi, tanto è durato il terremoto del 23 novembre 1980. Novantasei secondi, un minuto e trentasei: ecco quanto ci mettono la vita di Vincenzo e della sua soccorritrice a incontarsi e a cambiare per sempre.

Il progetto. L’archivio vive di storie e le storie della storia possono rivivere attraverso narrazioni nuove. Ogni storia dell’archivio può essere uno spunto per dare vita a nuove storie, a nuovi percorsi di ricerca e a nuove narrazioni che, partendo da un indizio di archivio, ibridano fiction, ricostruzione storica, reportage, diario, saggio, lettera e altre forme narrative.

Novantasei” è una storia scritta dall’officina dei narratori Anpas con gli indizi dell’archivio storico Anpas Firenze, serie Protezione Civile, sottoserie Emergenze del settore Protezione Civile (1966-2000), fascicolo 7, frutto di un laboratorio di scrittura pensato per ri-raccontare le storie dell’archivio storico ibridando forme narrative come fiction, ricostruzione storica, reportage, diario, saggio o lettera.

Grottaminarda 1980

 

scarica l'ebook gratuito pdf epub

Novantasei è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Novantasei è stato scritto da Wieruszka Sporys e Simona Pinco. Della stessa collana dell’Officina dei narratori Anpas “Proxima estacio Balkan”, di Francesca Orrù e Valentina Tienghi. Coordinatore del Progetto: Maurizio Garotti.


L’archivio storico ANPAS.

Nel 2009 l’Archivio storico di Anpas Nazionale ha ricevuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali So­vrintendenza Archivistica per la To­scana la dichiarazione di interesse culturale in quanto esso costituisce una fonte di primaria importanza per lo studio dell’associazionismo di Pubblica Assistenza in Italia e per documentare la storia sociale, la tradizione e l’innovazione dell’assistenza pubblica in Italia. Come e quando consultare l’Archivio Storico Anpas. L’archivio storico di Anpas nazionale e del Comitato Regionale Anpas Toscana si trova in Via Pio Fedi 46/48 a Firenze. È possibile la consultazione on line degli inventari attraverso la piattaforma informatica OsseeGenius. La consultazione dei fondi archivistici è aperta ad utenti esterni previo appuntamento dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00.   Per gli appuntamenti per la consultazione dell’Archivio scrivere a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   Tel. +39 055.303821 e 055.787651

AddThis Social Bookmark Button
 

Il sito si è trasferito su www.anpas.org questa è la versione fino al 29 febbraio 2016 To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information